Archivio dei tagfinanza mutualistica

DiRedazione

Cambia la finanza, scegli l’etica. Acanta aderisce alla campagna promossa da Italia Che Cambia, Banca Etica e MAG

In Italia le realtà più note e diffuse nel campo della finanza etica sono le MAG e Banca Etica. Le Mag (Mutue di autogestione) sono società cooperative che si occupano di finanza etica e mutualistica. Diventare socio di una Mag significa partecipare in maniera diretta nel decidere quali progetti di utilità sociale finanziare. Banca Etica è la prima banca italiana ispirata ai principi della finanza etica, nata dal basso, cooperativa e l’unica in Italia a pubblicare sul sito web le organizzazioni che finanzia grazie al risparmio depositato dai propri clienti. Acanta Mag Coop aderisce alla campagna promossa da Italia Che Cambia, Banca Etica e le MAG con la finalità di promuovere le caratteristiche di queste due esperienze e consentire a sempre più persone di decidere cosa finanziare con i propri soldi. Acanta è la Mutua di Auto Gestione della Sardegna, per diventare soci il primo passo è la conoscenza: contattaci scrivendo all’indirizzo di posta elettronica info@acanta.eu e prendi un appuntamento per conoscerci!

La finanza controlla il mondo e i suoi impatti hanno una ricaduta molto concreta nelle nostre vite – dal sistema di welfare all’imposizione fiscale, dal prezzo del cibo a quello dell’energia. Nel documento Economia 2040, elaborato da Italia Che Cambia assieme ai maggiori esperti italiani, sono state individuate delle azioni concrete per cambiare il mondo dell’economia e della finanza: adesso è il momento di metterle in pratica! Per cambiare il mondo possiamo decidere di dare importanza a come vengono utilizzati i nostri risparmi e scegliere la finanza etica.

Un’alternativa concreta e reale per milioni di persone in tutto il mondo che, con azioni semplici come quelle di depositare del risparmio o utilizzare un conto corrente, contribuiscono a generare oltre 110 miliardi di euro di credito a organizzazioni non profit e imprese responsabili che lavorano mettendo al centro le persone e l’ambiente. Qui il link ufficiale della campagna www.italiachecambia.org/cambia-finanza-scegli-etica  Nel video Daniel Tarozzi e Andrea negl’Innocenti presentano Italia che Cambia.

Maggiori informazioni

DiRedazione

Il 20 ottobre 2017 si celebra la 3° Giornata Europea della Microfinanza, Acanta MAG Coop promuove un incontro pubblico a Sestu

Il 20 ottobre 2017 si celebra la 3° Giornata Europea della Microfinanza e questa edizione sarà incentrata sui destinatari degli interventi di microfinanza. Sono previste iniziative in tutta Europa e per l’occasione anche Acanta MAG Coop ha organizzato una conferenza dal titolo “La finanza mutualistica e solidale in Sardegna: il modello MAG (Mutua Auto Gestione)”. L’evento si svolgerà venerdì 20 ottobre 2017 dalle ore 18.00 alle 19.30 presso la sala consiliare del Comune di Sestu (via Scipione, 1 – Sestu).

L’incontro pubblico sarà moderato da Gianluca Argiolas e contestualizzerà i temi della 3° Giornata Europea della Microfinanza, declinandoli nell’ambito della realtà della Sardegna. Interverranno Giovanni Acquati (esperto di finanza etica), Marco Desogus (economista ed esperto di microfinanza) e Fabrizio Palazzari (presidente di Acanta MAG Coop). Dopo aver tracciato l’evoluzione della finanza etica in Italia si affronterà nello specifico il tema della microfinanza e del microcredito, per poi presentare il modello MAG (Mutua Auto Gestione) come strumento di autentico sviluppo dal basso dell’economia della Sardegna, per uno sviluppo che sia etico e sostenibile.

Nel 2014, nell’Unione Europea c’erano 30,6 milioni di lavoratori autonomi. Di questi, 24,5 milioni erano donne, giovani (15-24 anni), anziani (50-64 anni), nonché quelli che erano disoccupati nell’anno precedente o che sono nati all’esterno dell’Unione Europea.
Il fatto che queste categorie rappresentino la maggior parte delle attività di auto-impiego è un dato che deve fare riflettere, perché le persone di questi gruppi sono spesso meno inclini a partecipare alla creazione di imprese e alle attività di auto-impiego rispetto alla maggior parte della popolazione. In quanto incontrano delle barriere nell’accesso ai servizi offerti dal settore finanziario formale, rivolgendosi in alternativa al mercato finanziario informale, molto più oneroso e con costi proibitivi.

Tuttavia, le persone provenienti da questi gruppi possono avere successo nell’imprenditorialità se si dà loro il giusto supporto [1]. La fornitura a questi soggetti di servizi finanziari alternativi rappresenta l’obiettivo ultimo del settore delle microfinanza.

Maggiori informazioni

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi