Archivio per CategoriaUncategorized

DiRedazione

AAA Lettori critici cercasi per “Storia di un fallimento”

Acanta Mag Coop promuove un nuovo progetto editoriale con Nicola Manca e Jacopo Deidda Gagliardo. “Storia di un fallimento” sarà inizialmente un racconto estivo a puntate che pubblicheremo settimanalmente sul nostro blog.  Sarà un modo partecipato per analizzare insieme il decorso naturale di tante startup, facendolo diventare un libretto. Chi volesse leggere in anteprima il testo per darci dei feedback o dei contributi, può contattarci direttamente scrivendo a info@acanta.eu

Fallire è una parola che spaventa ma che al tempo stesso, in un mondo rapido e vorace, è diventata parte della quotidianità. Per questo motivo Nicola Manca e Jacopo Deidda Gagliardo  hanno deciso di riflettere sull’argomento e analizzare il decorso naturale di tante startup  facendolo diventare un libretto.

La storia raccontata non ci è sembrata per nulla la storia di un fallimento, ma il percorso di un progetto non andato a buon fine, che ha dato stimoli, costruito un’esperienza e che tutti dovrebbero provare. Da queste considerazioni è nata la volontà di Acanta di promuovere il progetto, per rendere disponibile questo strumento a chi decidesse di intraprendere l’attività imprenditoriale o lanciarsi nel mondo delle startup.

Maggiori informazioni

DiRedazione

Sapete cosa sia l’Economia Circolare? Il portale SardegnaSi.com descrive Acanta

Fare Rete” in Sardegna non solo si può, ma si fa e si deve fare. E’ forse questa la sintesi più efficace del bell’articolo che SardegnaSì.com ha dedicato ad Acanta e che siamo molto lieti di riproporre ai nostri lettori. SardegnaSi.com è il portale che offre servizi multimediali e web dedicati per le attività d’impresa in Sardegna.

In Sardegna si può “fare rete” ?
Per ovvie ragioni, la prima considerazione da fare è quella del contesto in cui si opera, per cui la condizione insulare è oggettivamente da prendere in esame. In Sardegna paghiamo il dazio dell’isolamento sia dal punto di vista sociale che economico che culturale, considerando anche il fattore Italia e la crisi nazionale tuttora in atto, possiamo riassumere la situazione definendola non tra le più rosee.
Un clima di malcontento generale ha comunque un aspetto positivo: quello di far emergere nei più accorti un’idea di comunione d’intenti per cui il fare rete, il sostenersi a vicenda possa permettere sia crescita che sviluppo anche in periodi di crisi e difficoltà.
Altre volte è capitato di analizzare i dati del tessuto imprenditoriale sardo, dati reperibili presso “Sardegna In Cifre 2016” (Dati Presidenza RAS, servizio della statistica regionale), secondo cui sul territorio sardo possiamo contare 102.774 imprese, di cui 21.477 dedicate all’industria e 81.297 dedicate ai servizi. Non è difficile pensare che tra queste imprese esistano quelle che collaborino efficacemente tra loro, sostenendosi vicendevolmente: “Fare Rete” in Sardegna non solo si può, ma si fa e si deve fare.

Sapete cosa sia l’Economia Circolare?
In Sardegna esiste una realtà chiamata Acanta.eu con cui abbiamo avuto il piacere di rapportarci e di entrare in sintonia, una realtà che fa del sostenere uno sviluppo della Sardegna che sia Etico e Sostenibile la sua mission primaria. Maggiori informazioni

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi